Cenacolo della Poesia “Adelaide Cavallini”

Il Cenacolo della Poesia, Letteratura ed Arti di Lesa, intitolato a donna Adelaide Cavallini, nasce ufficialmente nell’estate del 2014 su iniziativa di Maria Grazia Todesco e di alcuni amici sensibili all’arte. La sua sede è nella Biblioteca Comunale “Giulio Carcano”, accolto con entusiasmo dalla bibliotecaria e dall’Associazione Terra di Confine. All’occasione esso è anche itinerante in più luoghi ed è per sua natura apolitico. Accoglie persone di varia estrazione culturale, ma tutte animate da uno spirito autentico di vicinanza alla Poesia, alla Letteratura, e alle varie Arti. Dal 2016 può contare sulla collaborazione con alcuni giovani componenti della Banda lesiana “La Volpina”, che con le loro musiche allietano gli incontri del Cenacolo che sono a cadenza mensile, ogni secondo sabato del mese con orario della biblioteca. Fiore all’occhiello del Cenacolo sono stati la “rivisitazione con percorso tematico” della sala Manzoniana, effettuato nel 2016 da quattro suoi componenti  e l’interessante mostra pittorica intitolata “I volti dei Carcano” curata da Carlo Bombardelli da Comnago. Inoltre, il Cenacolo ha organizzato due incontri col pubblico: il primo in occasione della festività natalizia nel 2016 con un pomeriggio di musica e letture dedicate al Natale, e il secondo con la manifestazione del marzo 2017 dedicato alla festa delle donne, intitolata “Donne che leggono” svoltasi nella sala della Società Operaia.  Entrambi gli eventi hanno avuto il patrocinio del Comune di Lesa in collaborazione con la Pro Loco. Inoltre, i componenti del Cenacolo pubblicano stralci delle loro opere sul periodico locale “Lesa nel cuore”.