Resta il sogno

Cosa si vede

oltre quei ritagli

sul limitare di azzurro?

Cosa porta gli occhi

a seguirne il profilo

lungo l’orizzonte

se dietro i bordi

una luce fievole

si spande e svanisce

nel vento di maestrale

e rende ciechi?

Resta il cammino,

un susseguirsi di stelle

a perdersi nel tempo

e brillarci dentro,

un fermarsi abbracciati

a vederle attraversarci

e passare oltre…

resta il sogno.

Resta un mistero

quel profilo disteso

fra noi e le illusioni.

Matteo Cotugno

Secondo classificato alla Seconda Edizione del Concorso Poetico Fotografico (anno 2015/16) “Quel profilo in lontananza”

Carezze dipinte

 

Le donne hanno capelli.

Gli uomini hanno mani.

E le montagne profili di volti maschi

intagliati a rocce.

Il cielo ha i suoi pensieri.

Le donne hanno capelli morbidi

di mille colori.

Gli uomini mille mani da intingere

nel loro arcobaleno di fili sottili.

Il vento passa

a scompigliare questo tramonto.

Il tuo profilo distante

è al mio fianco in silenzio.

Ma che ne sarà di me

se tu non dipingerai di carezze

i miei capelli?

 

Maria Cristina Sferra

Prima classificata alla Seconda Edizione del Concorso Poetico Fotografico (anno 2015/16) “Quel profilo in lontananza”